Biglietti per la prigione di Alcatraz esauriti? Una via di fuga...

Biglietti per la prigione di Alcatraz esauriti? Una via di fuga...

Biglietti per la prigione di Alcatraz esauriti? Una via di fuga...

Tempo di lettura stimato: 3 minuti e mezzo


Sei proprio lì vicino ad Alcatraz e i biglietti per la prigione sono esauriti? In questo articolo ti spiego cosa puoi fare per rimediare.

La prassi vuole che per visitare Alcatraz e aggirarsi sull’isola, occorra andare al Pier 33, dove ci sono i tour ufficiali per entrare dentro al carcere, gli unici che approdano su "The Rock" (così gli americani chiamano l’isolotto su cui è posizionata la prigione di Alcatraz).

ATTENZIONE! Prenota il biglietto online almeno qualche giorno prima. Se puoi, fallo appena sei sicuro del giorno e dell’orario in cui ti recherai al Pier 33. Se non prenoti con un certo anticipo il giro del carcere con Alcatraz Island Tickets, i biglietti per la prigione di Alcatraz vanno esauriti e, come me, rimani a piedi sul molo a guardarti intorno come uno stoccafisso (almeno sei in tema!). 

Io non ero assolutamente a conoscenza del fatto che occorresse prenotare e men che meno che per Alcatraz prigione i biglietti esaurissero. Nei miei 3 giorni in visita a San Francisco, ho conosciuto in ostello una ragazza tedesca che mi ha avvisato che non sarei mai riuscita a vedere la prigione da vicino se non avevo prenotato. Le ho creduto, certo, ma non per questo mi sono scoraggiata e il giorno successivo mi sono recata al Pier 33 pregando per un biglietto dell’ultimo minuto. Niente. Ho quasi pianto ma la tizia che dava i biglietti era irremovibile. Tutti esauriti! Non sono riuscita a salpare, con mio grande dispiacere.

A meno che non mi assumano in Apple, Google o in una qualsiasi delle aziende top della Silicon Valley, ho perso definitivamente l’occasione della mia vita per visitare il carcere più famoso al mondo. Non vorrei che ti succedesse lo stesso, quindi mi raccomando: PRENOTA!!!!!!

 

L'alternativa se i biglietti per la prigione sono esauriti

Se è già tardi, sei arrivato all’ultimo minuto come me e ti stai ancora domandando come si visita l’isola senza passare da Alcatraz Island Day Tour, ti consiglio un’alternativa.

Dopo il 2 di picche che mi hanno dato al Pier 33 non mi sono data per sconfitta, ho girato i tacchi e mi sono diretta verso il Pier 39, quell'altro molo poco più in là, pieno di bar, ristoranti, negozi, musica e gente. Un posto che ti fa venire mal di testa solo a vederlo in fotografia. Proprio di fianco all’entrata del Pier 39 c’è un baracchino bianco e blu che organizza tour. Si chiama Blue&Gold Fleet (Gold?! L’oro dev'essere sbiadito, a me sembrava bianco!) e offre vari tipi di tour. Io ho scelto “Escape from the Rock” ma ce ne sono anche altri che portano in altre zone, come Sausalito, la prima cittadina dopo il Golden Gate.

“Escape from the Rock” costa 36 dollari (32 euro circa). Ti mettono in una fila chilometrica e ti stipano come capre su un traghetto. Io ho deciso di stare in piedi perché la gente seduta mi infastidisce e perché non si vede niente se stai lì ferma come una pecora. In teoria gli organizzatori avrebbero voluto fare i tecnologici con un’app che scarichi direttamente sulla nave (c’è la wi-fi gratis) che ti fa da guida (anche in italiano) ma in realtà non funziona. Poi provaci tu a "spippolare" col cellulare mentre ti tieni a malapena in piedi sul bordo del traghetto e rischi di cadere perché c’è un vento travolgente che ti fa barcollare tutta!

La durata è di circa un’ora. Prima del giro con il traghetto tutto intorno all’isola, la crew ci ha trasportato a tutto fuoco verso il Golden Gate, passandoci sotto. Bellissimo il panorama dello skyline della Downtown e del profilo costiero di San Francisco Bay (GUARDA IL VIDEO DEL MIO TOUR SUL TRAGHETTO). Questo tour è anche una buona occasione per superare il ponte e vedere la zona brulla che si trova dall’altra parte rispetto al Fort Point (Helmet Rock). Interessante vedere il Golden Gate e San Francisco da un’altra prospettiva! 

Poi la crociera rallenta, si ripassa sotto il ponte di nuovo verso la San Francisco Bay e vicino ad Angel Island. Infine, è il momento del tour tanto atteso attorno a The Rock, l’isola di Alcatraz. Finalmente si riesce a cogliere qualche informazione utile dalla voce della guida in inglese del traghetto, che spiega segreti e leggende che da sempre ruotano attorno alla famosa prigione. La guida spiega bene la storia del luogo e a cosa erano preposti gli edifici che si trovano attorno al carcere. Mentre la voce parla, la barca si avvicina il più possibile all'isola ed è possibile vedere con chiarezza molti dettagli. Dopo un giro completo di The Rock, la fuga da Alcatraz è compiuta.

In sintesi: non è proprio possibile visitare la prigione di Alcatraz se i biglietti sono esauriti. Questo vale per l'interno di The Rock. Con i tour che partono dal Pier 39, almeno, si può vedere bene l'isola da vicino, seppur solo esternamente. Anche se non la visiti dentro, è meglio di non vederla affatto o di guardarla da lontano. Dai poi un giretto in barca è sempre piacevole...ci sta sempre! E passare sotto il Golden è emozionante!

Buona fuga!!!!!


Scalo in Islanda e mi si gela la Iolanda (giorno 16)

Scalo in Islanda e mi si gela la Iolanda (giorno 16)

La Wow Air è affidabile? Opinioni sulla compagnia aerea d'Islanda

La Wow Air è affidabile? Opinioni sulla compagnia aerea d'Islanda