Cosa c’è da vedere a Sausalito, San Francisco (California)

Cosa c’è da vedere a Sausalito, San Francisco (California)

Cosa c’è da vedere a Sausalito, San Francisco (California)

Se hai appena attraversato il Golden Gate Bridge, scattato qualche foto nei punti panoramici oltre il ponte e vuoi rilassarti dal traffico metropolitano e turistico di San Francisco, puoi fare un salto a Sausalito, la prima cittadina dopo il Golden Gate. Ti basta un’oretta per fare il giro di questa piccola città portuale della California.

 

Come arrivare?

Oltre che attraversando il Golden Gate Bridge in auto, è possibile approdare a Sausalito usufruendo dei vari traghetti che partono dal Fisherman’s Wharf di San Francisco e fanno fare il tour della baia. Si può arrivare a Sausalito anche noleggiando una bicicletta o, addirittura, a piedi, sempre provenendo dal ponte.

 

Com'è Sausalito?

Sausalito è un paesino portuale molto carino della baia di San Francisco in California. Ha una popolazione di circa 7000 abitanti. Il nome significa “Piccolo Salice”, albero che un tempo proliferava sul lungomare. Sausalito è composta da belle casette disposte ordinatamente sul versante di una verde collina. Sono abitate da famiglie californiane benestanti.

Tra le cose da fare e vedere a Sausalito c'è un panorama poco conosciuto dello skyline di San Francisco e del profilo di Angel Island. Quando ho attraversato il ponte avvolto dalla nebbia, Sausalito mi ha dato il benvenuto 5 minuti dopo con uno splendido cielo azzurro e un sole caldo, estivo, ristoratore. Qui la tipica nebbia non scende quasi mai perché il luogo è riparato dal fianco della collina che lo delimita.

 

Tante storie in una sola, piccola città

piccola-citta.jpg

Nel 1838, Sausalito era un pezzo di terra appartenente a un capitano dell’esercito.

Quando diventò il capolinea della linea ferroviaria della costa Pacifica, iniziò a popolarsi e divenne un importante porto per le navi che trasportavano il legname.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, si trasformò in un enorme cantiere navale della Marina militare.

Passata la tempesta della Grande Guerra, cambiò di nuovo faccia e iniziò ad assumere le sembianze di una cittadina bohémien, come gli artisti che andarono a risiedervi in quegli anni. Gli artisti andarono ad alloggiare all’interno di case galleggianti ormeggiate lungo tutta la baia. Alcune di queste casette sono ancora lì e rappresentano sicramente una cosa interessante che c’è da vedere assolutamente a Sausalito.

Di Sausalito è più bella la storia che l’ha portata a essere quello che è oggi, più che ciò che attualmente è: una città portuale dalle belle case, negozietti e boutique per californiani e turisti benestanti.

 

Ma allora cosa c’è da vedere a Sausalito? Niente di che, sinceramente! Io consiglio una passeggiata lungo il porto, una visita alle case galleggianti e una camminata su Caledonia Street, la via centrale principale. Per gli amanti del pesce ci sono parecchi ristoranti con vista sulla baia. 

Visita alla Silicon Valley, tra Google, Apple e i nerd (giorno 13)

Visita alla Silicon Valley, tra Google, Apple e i nerd (giorno 13)

Perché amo viaggiare da sola e perché non riesco a smettere

Perché amo viaggiare da sola e perché non riesco a smettere