Visita di Chinatown e Little Italy a Manhattan, New York City

Visita di Chinatown e Little Italy a Manhattan, New York City

Visita di Chinatown e Little Italy a Manhattan, New York City

Visita di Chinatown a Manhattan, New York City

Chinatown è il quartiere di Manhattan, a New York City, dove abitano oltre 150.000 persone di origine asiatica. In continua espansione, Chinatown è uno dei distretti più frenetici e caotici della Grande Mela. Il quartiere, famoso per il suo Diamond District, offre anche, con i suoi numerosi negozi e bancarelle, la possibilità di uno shopping economico. Qui si trova tutti i giorni pesce fresco, anatra arrostita, tavoli improvvisati su cui i cinesi giocano a Mah Jong, piccoli negozi con ogni tipo di cianfrusaglia e pietanza proveniente dal lontano Est, lanterne di carta rossa appese in ogni dove. 

canal-street.jpg
chinatown-manhattan-new-york.jpg

Canal Street è la strada principale di Chinatown, un vivace quartiere commerciale ove si possono trovare principalmente case dall'affitto basso, venditori di strada, banche e negozi. Terminata nel 1820, Canal Street prende il nome da un vero e proprio canale che fu scavato nel XIX secolo per drenare i contaminati e i malati nel fiume Hudson.

Certamente il periodo migliore per andare in visita a Chinatown è in occasione del Capodanno Cinese, che cade a fine gennaio e inizio febbraio, quando le sue strade vengono riempite da una parata festosa e multi colorata. I colori comunque a Chinatown non mancano tutto l'anno. 

Visita di Little Italy a Manhattan, New York City

Se da una parte Chinatown continua ad espandersi, Little Italy, una volta autentico ritrovo per tutti gli Italiani immigrati in America, dove cultura e cibo le facevano da padrone, oggi tende a restringersi sempre di più e ad essere inglobata dentro il quartiere asiatico limitrofo. Tuttavia, esistono ancora alcuni italoamericani, prevalentemente provenienti dai sobborghi, che cercano di tenere alto il tricolore, nelle piccole gastronomie e ristoranti di Maulberry Street

Nonostante l'identità etnica si sia notevolmente diluita negli ultimi cinquant'anni (verso la metà del Novecento molti dei suoi abitanti si trasferirono in quartieri periferici più tranquilli), Little Italy resta comunque il più famoso dei quartieri con popolazione italiana negli Stati Uniti. Ogni anno, nel mese di settembre ha luogo, per due settimane, la festa di San Gennaro, durante la quale si può assistere alla processione lungo Mulberry Street.

Mulberry Street è il cuore di Little Italy, oggi meta di molti turisti per i negozi di souvenir, i bar e i ristoranti italiani. Su di essa si affacciano l'Umberto's Clam House, dove negli anni '70 fu ucciso il gangster Joey Gallo, il Mulberry Street Bar, uno dei ritrovi preferiti di Frank Sinatra, e il Ravenite Social Club, un tempo ritrovo del crimine organizzato, frequentato da personaggi del calibro di Lucky Luciano e John Gotti.

Belmont, la vera Little Italy?

Nonostante la celebrità di questa strada di New York, oggi è Belmont la vera Little Italy. Questa zona di New York, fra la E 183rd e la St 685, ospita numerose pizzerie, panetterie, pescherie, macellerie e trattorie, tra cui il Roberto Restaurant, considerato da molti newyorkesi il miglior ristorante italiano della città. In questo quartiere fu girata una scena del film Il padrino.

Se hai gradito il post "Visita di Chinatown e Little Italy a Manhattan, New York City", prova a leggere anche:

Diario di viaggio New York | Big City Life e Solitudine

Diario di viaggio New York | Big City Life e Solitudine